Piano di web marketing? Ecco cos'è!

Hai un’idea, un progetto, un sito web da sviluppare? Contattaci!

Richiedi un preventivo
Siti Web Sofitek

Linee guida per un piano di web marketing

Quanto è importante oggi il web
Quanto è importante oggi il web

Il futuro del marketing? Il rafforzamento della relazione col consumatore!

Se fino a pochi anni fa la comunicazione aziendale si svolgeva prevalentemente off line e il ruolo del consumatore era solo quello di spettatore, oggi il modo di comunicare delle aziende è cambiato radicalmente.

Il web 2.0 ha stravolto tutto e ora il consumatore non subisce più le azioni promosse dal brand; l’azienda non è più un’entità lontana, ma dialoga e interagisce col proprio utente/cliente come mai finora.

Si parla molto di “engagement marketing”, “marketing esperienziale”, “in tempo reale” o “di partecipazione”, ma attualmente sono poche le aziende e i brand che si muovono bene in questo campo.

Per una comunicazione efficace sono necessari degli esperti, capaci di muoversi on line e sui nuovi canali, oltre che di un piano di web marketing. Una tastiera, uno schermo e tanta volontà purtroppo non bastano per posizionarsi in modo corretto sul web e conquistare così nuove fette di mercato.

Le azioni tipiche del web marketing

Le attività che si possono mettere in campo sono tante e vanno mixate tra loro tenendo conto di svariati elementi:

  • analisi dello scenario;
  • analisi dei competitors;
  • tipologia di cliente/utente a cui ci si rivolge;
  • obiettivi aziendali;
  • budget di cui si dispone.

Vediamo, nel dettaglio, le principali azioni.

1. Presenza sui social network

Innanzitutto è importante aver chiaro che posizionarsi in maniera indiscriminata su tutti i social network è una politica che, alla lunga, non paga.

Per avere una valida scrematura può essere necessario applicare le regole dell’ off line, come quella di delimitare bene il mercato di riferimento e, di consequenza, i social a lui più vicini.

Il consiglio, soprattutto per chi si avvicina per la prima volta a questo mondo, è quello di mettere in pratica una strategia monopiattaforma, in modo che la scelta oltre che sensata, risulti efficace.

Ecco una lista dei social su cui la tua azienda potrebbe essere presente e perché.

  • Facebook - Attualmente la piattaforma più popolare e popolosa. Permette alle aziende di creare una pagina aziendale con la quale il brand è chiamato a creare engagement. Lo svantaggio di questo social è quello di essere “generalista”.
  • Twitter - Si tratta di un microblog, un luogo dove condividere contenuti di qualità utilizzando solo 140 caratteri, all’interno dei quali far rientrare messaggio, eventuali hastag e link. E’ un social che permette di creare una community e quindi una conversazione attorno al brand.
  • Google + - La piattaforma più importante da presidiare al momento, perché interessante dal punto di vista del social SEO.
  • Linkedin - Uno dei social più “vecchi”, ma ancora importanti per le aziende che, attraverso questo strumento hanno la possibilità di farsi conoscere da professionisti e dimostrare il valore aziendale.
  • YouTube - E' il “motore di ricerca” più utilizzato dopo Google, può rappresentare un ottimo modo per acquisire utenti/clienti postando contenuti gratuiti come tutorial, mini corsi, approfondimenti.
  • Pinterest e Instagram - Si tratta di social che puntano tutto sul visual. Le immagini raccontano il brand e se ben realizzate possono rappresentare un ottimo strumento per generare followers e far scattar la viralità.

2. Email marketing

E’ l’attività su cui, ad oggi, si investe la maggior parte del budget. E’ marketing diretto che si effettua attraverso la posta elettronica e serve per comunicare messaggi commerciali, e non, al proprio pubblico.

Sono due le modalità per ottenere contatti cui inviare mail promozionali:

  • avvalersi di liste di persone che hanno espresso il loro consenso per ricevere pubblicità, magari su un particolare argomento;
  • raccogliere in maniera attiva, servendosi del proprio sito web, gli indirizzi di utenti interessati alla vostra azienda e ai vostri prodotti/servizi.

Bisogna sempre più puntare ad un alta profilazione dei contatti, in questo modo si potranno mettere in atto politiche di customer satisfaction ed evitare fenomeni di rigetto da parte degli utenti.

I principali vantaggi stanno nel costo, molto basso se paragonato alla ormai superata pubblicità cartacea, e nell’immediatezza. Inoltre, è facile da “tracciare” in quanto i tassi di apertura delle e-mail, i riscontri positivi o negativi, le vendite derivate dal marketing sono dati disponibili e visionabili e ha un ritorno d’investimento (ROI) molto alto, se il lavoro viene fatto bene.

Quando con l’email marketing si veicolano messaggi strettamente commerciali è opportuno legare ai questi progetti la realizzazione di landing page, particolari pagine web create ad hoc per convincere l’utente ad eseguire l’azione di conversione per la quale è stato creato il messaggio.

La landing page è uno strumento trasversale, l’elemento chiave di ogni campagna di web marketing ed è possibile realizzare tante landing pages quante sono le attività di web marketing messe in atto.

3. Campagna di banner

Si tratta di pura e semplice pubblicità; immagini realizzate ad hoc per il vostro brand e piazzate su siti web diversi dal proprio. E’ un mezzo che permette di veicolare il proprio marchio a un pubblico ampio e non profilato, a meno che i siti su cui pubblicarli non siano scelti a monte.

Anche in questo caso è possibile tenere traccia delle visualizzazioni, dei click, ecc.

4. I contenuti

Oggi i contenuti interessanti, originali e coerenti, rappresentano ancora la chiave per la vera realizzazione di un buon business sul web.

I contenuti prodotti devono essere raccolti in un blog, interno o esterno al sito web aziendale, e se degni di nota, saranno in grado di generare numerosi effetti positivi, come:

  • aumentare la visibilità sui motori di ricerca;
  • aumentare i contatti e quindi le conversioni;
  • fidelizzare gli utenti.

Anche in questo caso, è importante non improvvisarsi, sono necessari piani di comunicazione studiati per creare comunità di appassionati ai quali non solo venderemo i nostri prodotti, ma forniremo gratuitamente informazioni, curiosità, spiegazioni tecniche, tendenze, quindi intrattenimento e comunicazione.

Web marketing in Abruzzo

E’ sbagliato pensare che l’unica cosa importante per un’azienda sia quella di essere presenti sul web, a nostro avviso è fondamentale il modo in cui si è presenti on line.

Per questo è indispensabile studiare a tavolino un piano di web marketing e affidarsi a professionisti che possano garantirvi una giusta veicolazione del brand on line, perché oggi la web reputazione della vostra azienda è tutto.

Vuoi realizzare una campagna adatta alle tue necessità? Contattaci!